Logo ristorante
ristorante la piazza

Il progetto


Il progettoTradizione e innovazione, i nostri ingredienti.

Il passato si condisce di futuro in tavola: i sapori della terra li ritrovi esaltati al palato da accostamenti che non ti aspetti.
Nei nostri piatti, il pata negra si sposa alla birra, il rombo incontra lo zafferano e la menta.

La comunità ci dà valore e gusto.

Lo riconosci il sapore dei piatti fatti in casa: dei grissini infornati poche ore prima, della birra imbottigliata due piani più sotto, del cioccolato che ha preso forma da mani artigiane. Il Ristorante attinge ai frutti della Piazza, per offrirvi solo materie prime fresche e di qualità superiore.

Perchè il cibo non sia vizio ma piacere.

Attraverso la pasta rugosa, l’aroma verace del pescato, le tonalità rubino di un brindisi. Cuciniamo per raccontarvi storie: delle origini di ogni ricetta e di chi l’ha preparata.

Ad ogni vino il suo calice.

Così come ogni pasto richiede la giusta atmosfera, fatta di coccole e relax, luci e riflessi, note nell’aria.

Per ogni piatto, mille mani e un progetto.

Le mani dei 500 ragazzi che la Piazza educa alla scuola dei migliori artigiani del gusto. Il loro traguardo è anche il nostro.

La Piazza dei Mestieri è prima di tutto un progetto che crea il futuro dei ragazzi, fatto di aule per le nozioni, laboratori per sperimentare, spazi condivisi per crescere: entrano allievi, ne escono cuochi, barman, cioccolatieri, pasticcieri, panettieri e grafici.

Abbiamo grandi aspettative, lo sappiamo.
Ma sono proprio le passioni più grandi a muovere i grandi progetti.


 
 
 

Contribuiamo insieme al bene comune

In ottemperanza al nuovo Decreto del Presidente del Consiglio, inerente le misure di prevenzione per contenere la diffusione del Covid-19, il Ristorante La Piazza resterà chiuso. Condividiamo pienamente questa difficile scelta a tutela della salute di tutti i cittadini.

Confidiamo tuttavia di rivederci presto per pranzo o a cena, vi faremo sedere al vostro tavolo preferito, vi racconteremo il menu del giorno, le storie dei nostri piatti e vi proporremo, come al solito, i nostri migliori vini o le birre artigianali della Piazza.

Ci scambieremo un sorriso e parleremo di come siano stati brutti quei giorni in cui i locali erano chiusi e le strade deserte. Saremo felici di stare di nuovo insieme. Perché una delle cose che ci tiene uniti, oltre all'amore per la cucina, è il piacere e la gioia di condividere la vita. Vi aspettiamo.